About.

Siamo un web magazine, un luogo di condivisione, narrazione creativa, ma anche non luogo frequentato da belle persone. 
Dal 2015 parliamo di cose belle: arte, letteratura, fotografia, cinema e cultura pop, ma anche di tutto ciò che ispira bellezza, passione, pensieri e turbamenti.
Ci piace stare a contatto col talento, perciò entrate, le nostre stanze sono accoglienti e sempre aperte a chi cerca ispirazione e ama la condivisione.  


Redazione.

Mariateresa Pazienza

Fa la sua prima apparizione poco dopo la caduta del Berliner Mauer. Scrive racconti a tempo perso, studia la luce naturale ogni giorno e crede nell’importanza dell’autoconsapevolezza.

Lulù Withheld

«The truth is like poetry. And most people fucking hate poetry»

Valentina Rinaldi

Silente, con qualcosa da dire.

Andrea Bastian

Misantropo e curatore d’arte.


Contributors.

Iole Cianciosi

Classe 1991. Relativista, indipendente, moderata. Storica dell’arte di formazione, attenta lettrice, “fotografa” per passione. Crede nella stessa luce verde in cui credeva Jay Gatsby. Scrive ogni tanto, per vivere.

Disguido Luciani

Solo l’Arte può mettere in discussione concetti, conoscenze e dogmi imposti. E ogni mezzo è lecito. Possiamo cancellare, scrivere e poi ri-scrivere. O solo ricordare.

Mimma Rapicano

Napoletana, graphic designer. Scrive racconti per vivere, più o meno intensamente, questo breve intermezzo che è la vita. I suoi racconti si possono leggere (anche) sul suo blog.

Ilaria Sponda

Nata agli sgoccioli degli anni Novanta. La fotografia dà significato ai suoi atti, la poesia ai suoi pensieri, la danza al suo corpo. Ricerca i dettagli e l’astrazione, satura le visioni e le percezioni tra fragilità e resilienza.

Massi Venturini

Giornalista, 20 anni +IVA,  2 città, 2 gatti, ad oggi 3 incarnazioni. No guru no method no teacher. Graphic contents.

Deborah D’Addetta

Irrequieta flâneuse, ossessionata da rullino e calamaio. Mastra dei self portrait. Sempre in cerca della scintilla.

Maria Begossi

“L’arte è una menzogna che ci permette di conoscere la verità” (P. Picasso)